Home News Beni culturali e paesaggio Delibera 1/2014 del Comitato per lo sviluppo del verde pubblico
Beni culturali e paesaggio

Delibera 1/2014 del Comitato per lo sviluppo del verde pubblico

21 luglio 2014

Gentili Colleghi,

con la presente vogliamo segnalare che, qualora si raggiunga un miglioramento delle prestazioni energetiche, la detrazione del 50% prevista per le ristrutturazioni edilizie è applicabile anche agli interventi di trasformazione dei lastrici solari in giardini pensili. Sono esclusi gli interventi rivolti ai soli fini estetico/paesaggistici e privi di apprezzabili effetti sul risparmio energetico.

Lo prevede  la Delibera N. 1/2014 del Comitato per lo sviluppo del verde pubblico (istituito presso il Ministero dell’Ambiente dalla Legge n. 10 del 14 Gennaio 2013, recante “Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani”).

In essa le coperture a verde pensile vengono individuate come “strutture dell’involucro edilizio atte a produrre risparmio energetico“.

e  più precisamente:

In merito alla normativa vigente sul risparmio energetico, che prevede misure di incentivo fiscale in caso di interventi di miglioramento delle prestazioni energetiche delle unità immobiliari, questo comitato ritiene che le coperture a verde rientrino senz’altro fra gli interventi che legittimano a fruire di tali misure…  Del resto, come è ormai dimostrato, da esperti del settore, le coperture a verde producono notevoli effetti sul risparmio energetico…

Il Comitato fa inoltre notare che nella  Circolare 29/E del 18 /09 /2013 dell’Agenzia delle Entrate si puntualizza che: “ qualsiasi intervento, o insieme sistematico di interventi, che incida sulla prestazione energetica dell’edificio, realizzando la maggior efficienza energetica richiesta dalla normativa di riferimento, è ammesso al beneficio fiscale“ .

Il Comitato si è fatto carico di adottare a breve una delibera sulla fruibilità degli sgravi fiscali; si potrà usufruire dell’incentivo presentando una certificazione energetica che ne attesti l‘effettivo miglioramento ottenuto con l’ intervento realizzato.

In sintesi : 

-        la trasformazione  dei lastrici solari in giardini pensili è incentivata con la detrazione fiscale del 50%

-        necessita di certificazione energetica che ne attesti il miglioramento delle prestazioni ottenute