Home News Cultura Visita culturale Villa Antona Traversi 23 febbraio ore 13,00
Cultura

Visita culturale Villa Antona Traversi 23 febbraio ore 13,00

05 febbraio 2018

 

Anche quest’anno il Collegio Architetti Ingegneri di Monza e Brianza proporrà diverse iniziative dedicate agli edifici storici della Brianza.

La prima di queste è un invito a partecipare a un pranzo che si svolgerà presso la villa Antona Traversi di Meda a cui seguirà la visita guidata del complesso storico. La villa, opera di Leopoldo Pollack (Vienna, 1751 – Milano, 13 marzo 1806), si trova a Meda , in piazza Vittorio Veneto 4.
 
Il ritrovo è previsto presso l’ingresso alle ore 12,40 del giorno 23 febbraio, si pranzerà all’interno dell’edificio (in allegato il menù) e a seguire il proprietario, Conte Traversi, accompagnerà i presenti a visitare la villa in stile Neoclassico,  realizzata sul complesso del monastero di San Vittore, fondato nel IX secolo e soppresso nel 1798.

Per partecipare è necessario inviare entro il 15 febbraio una mail al Collegio (segreteria@collegioarching-monza.it) e la quota da versare sarà di euro 25,00 a persona. (pranzo compreso)
(si chiede gentilmente, in caso di rinuncia di comunicarlo per tempo).


Oggi Villa Antona Traversi si presenta architettonicamente in forme neoclassiche e il medesimo gusto si ritrova nelle decorazioni di affresco degli interni, ma sono presenti ancora resti sopravvissuti dell'antico Monastero, in particolare la chiesa di S. Vittore del 1520. Pollack, incaricato dal Maunier, mantenne il chiostro del monastero, che funge attualmente da cortile interno della villa, chiudendone parzialmente le arcate. La parte in cui l'intervento dell'architetto è più evidente è la facciata e il giardino. Questo fu pensato come un grande emiciclo, o "rotonda", affacciata a sud-est sulla collina dalla quale si dominava un tempo il vigneto, oggi scomparso, ed il borgo di Meda. Su tale scenografico parterre fu edificata la lunga facciata, anch'essa caratterizzata da decorazioni essenziali e linee rigorose nello stile piermariniano. La parte della chiesa riservata alle monache, gemella rispetto alla chiesa riservata ai fedeli (l'attuale chiesa di san Vittore, che si è conservata intatta), fu divisa in due parti da un tramezzo per poter essere utilizzata come granaio: l'aula inferiore, che conserva parte degli affreschi tardorinascimentali, fu trasformata in Limonera. Nell'aula superiore, detta "Sala del Coro", gli affreschi, attribuiti a Bernardino Luini e alla sua scuola, sono meglio conservati. La decorazione pittorica la ricopre interamente. Sulla volta si dipana un fitto disegno a monocromo con motivi floreali e grottesche, secondo il tipico gusto tardorinascimentale, mentre sulle pareti sono presenti tondi con sante e martiri, ed al centro un Cristo benedicente di evidente derivazione leonardesca, affiancato da S. Pietro e S. Giovanni evangelista.
All'interno della villa, l'unico ambiente a conservare decorazioni dell'antico monastero, oltre all'ex chiesa, è la sala dell'archivio, detta Sala degli Angeli, che presenta la volta affrescata dai Fiammenghini. Sono invece perfettamente conservate le raffinate decorazioni neoclassiche del periodo napoleonico nell'ottagono e nella sala delle maschere, con una volta dipinta a finti cassettoni e motivi ornamentali di derivazione classica ispirati al teatro romano.

Villa Antona Traversi
Sito web https://www.villaantonatraversi.it/
Indicazioni stradali https://www.google.it/maps/dir/''/villa+antona+traversi/@45.6642218,9.0857324,12z/data=!4m8!4m7!1m0!1m5!1m1!1s0x4786bd620e737fa3:0x707193590e58f1dc!2m2!1d9.1557722!2d45.6642432

La Villa Antona Traversi è una dimora neoclassica costruita dall'architetto Leopoldo Pollack, attraverso la trasformazione dell'antecedente monastero medievale intitolato a San Vittore e si trova nel comune di Meda.
Indirizzo: Piazza Vittorio Veneto, 4, 20036 Meda MB