Home News
News dall'Ordine

AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE CONTINUO - ANNUALITA’ 2016

01 marzo 2016

Il 2016 è l’anno conclusivo del triennio formativo sperimentale, che implica  l’acquisizione di un totale di 60 cfp in 3 anni, con un minimo di 10 cfp per annualità.

Pertanto ricordiamo di completare l’acquisizione dei 60 CFP relativi al triennio  2014-2016.

Il Consiglio dell’Ordine e della Fondazione dell’Ordine, anche per  il 2016 ha confermato la volontà di attuare un piano formativo (POF 2016) con l’obiettivo di offrire un aggiornamento professionale qualitativo a costi nulli o calmierati, con possibilità di seguire gli eventi in modo frontale o con webinar, quale opportunità di qualificazione professionale in un mercato del lavoro sempre più competitivo e globale.

Per dare concreta risposta è stato definito un primo elenco di eventi formativi per l’anno 2016, che sarà implementato e arricchito nel corso dell’anno, al fine di rispondere in modo esauriente e completo alle Vostre richieste e agevolarVi nella scelta.

Vi ricordiamo e sensibilizziamo all’iscrizione:

- alla piattaforma iM@teria/Moodle che il Cnappc ha messo a disposizione di tutti gli iscritti e che Vi consente, in maniera autonoma, sia di verificare la Vostra situazione “crediti”, sia di accedere e partecipare all’offerta formativa proposta dagli altri Ordini degli Architetti P.P. e C. Italiani

- alla piattaforma Xclima, il cui utilizzo è a completo titolo gratuito per i soli iscritti OAMB e solo per la partecipazione ai webinar realizzati dall’Oamb. Tale adesione avviene tramite il Canale Privato C0991, previa abilitazione da parte della segreteria OAMB e senza alcun obbligo di sottoscrizione dell'abbonamento XClima.

Le  LINEE GUIDA tutt’ora in vigore sono quelle approvate dal CNAPPC in data 26-11-2014 e nessuna modifica o integrazione le ha a oggi modificate, rimanendo invariate le regolamentazioni per le specificità dei casi, che andiamo a ricordare:

ESONERI: vi è la possibilità di chiedere l’esonero, per la sola annualità in corso, nei seguenti casi:
- Maternità, possibilità di ridurre  l’obbligo formativo di – 20 cfp nel triennio sperimentale (2014/2017) e – 30 cfp nel successivo triennio ordinario, ivi compresi i 4 cfp obbligatori;
- Malattia grave, infortunio, assenza dall’Italia, che determinino l’interruzione dell’attività professionale per almeno sei mesi continuativi; scaricare il modulo da allegare
- Altri casi di documentato impedimento derivante da cause di forza maggiore e situazioni di eccezionalità.

Per gli iscritti con almeno 20 anni di iscrizione all’albo la obbligatorietà formativa cessa al compimento del 70° anno di età.
Non risulta invece più possibile richiedere l’esonero per coloro che non esercitano la professione o che la esercitano solo occasionalmente
Le istanze possono essere inviate all’OAMB tramite la piattaforma iM@teria/Moodle del Cnappc.

DIPENDENTI PUBBLICI
art 5.5
– Linee Guida
Ai fini del rispetto degli obblighi formativi previsti per tutti gli iscritti dal Regolamento per l’aggiornamento e sviluppo professionale continuo e dalle presenti Linee Guida, in attuazione dell’art. 7 del D.P.R. 137/2012, saranno validati tramite gli Ordini Territoriali e preferibilmente sulla base di specifici accordi/protocolli d’intesa locali, i progetti di formazione predisposti dai propri datori di lavoro, conformemente a quanto stabilito dal Regolamento e dalle presenti Linee Guida, attribuendo i corrispondenti cfp.

ATTIVITÀ FORMATIVA SVOLTA ALL’ESTERO
Infine ricordiamo che per i colleghi che lavorano all’estero è possibile assolvere all’obbligo formativo facendosi convalidare l’attività formativa svolta all’estero direttamente al CNAPPC; per maggior chiarezza si riporta di seguito stralcio del punto 6 delle Linee guida CNAPPC in vigore dal 1 gennaio 2015.
6.5.1 - È competenza del CNAPPC validare crediti formativi professionali relativi a corsi di aggiornamento professionale, seminari, convegni, conferenze, tavole rotonde, workshop e simili, tenuti all’estero da istituzioni, enti, organismi e da altri soggetti comunitari ed extracomunitari. A tal fine il professionista dovrà inviare al CNAPPC tramite la piattaforma telematica, previa verifica da parte dell’Ordine Territoriale, apposita richiesta corredata da ogni documentazione utile a valutare l’attività formativa, quali, a titolo esemplificativo: i programmi dell’attività formativa, i costi di partecipazione, i docenti, e a completamento l’attestato di frequenza. Il CNAPPC a seguito di valutazione e istruttoria, comunicherà all’iscritto e al proprio Ordine Territoriale, entro 60 giorni dalla ricezione dell’istanza, il numero dei crediti formativi professionali attribuiti e provvederà al caricamento degli stessi sulla piattaforma.


Nell’invitarVi a partecipare alle iniziative proposte dal POF e a rimanere costantemente informati, tramite tutti i canali di comunicazione dell’OAMB/Fondazione, attraverso i quali Vi verranno trasmessi tutti gli aggiornamenti e i dettagli relativi ai singoli eventi, Vi alleghiamo i documenti informativi che riteniamo possano essere di Vostra utilità.


La Segreteria dell’OAMB/FONDZIONE  è a disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti.

ll Consigliere
Delegato alla Formazione
arch. Mariarosa Vergani



Allegati:

Eventi Formativi OAMB/Fondazione 2016 (POF)

Guida iscrizione iM@teria

Guida iscrizione XClima

Linee guida

Esempio pratico calcolo cfp